Scopa elettrica migliore: prezzi, consigli ed offerte • 2018

Il mondo delle aspirapolveri è davvero così vasto che il rischio di perdersi è sempre dietro all’angolo.

Molto spesso si fa una grande confusione tra il termine aspirapolvere ed il termine scopa elettrica.

Le differenze tra le due tipologie non sono poi così molte, ma sono tuttavia sostanziali.

Se da un lato hanno entrambe la funzione di aspirare lo sporco, dall’altro bisogna dire che a livello di struttura sono completamente differenti.

L’aspirapolvere è praticamente quella a traino, ovvero con un corpo munito di ruote a cui è collegato il tubo per aspirare. La scopa elettrica invece si sviluppa in verticale ed ha quindi un’altezza ed una forma che richiama molto la classica scopa da tutti nota.

Capirai quindi che, già a colpo d’occhio, è davvero semplicissimo distinguere un’aspirapolvere da una scopa elettrica.

In questo articolo ti vogliamo guidare nella scelta della migliore scopa elettrica così che tu possa avere lo strumento perfetto per le tue esigenze.

 

Scopa elettrica migliore: le sue caratteristiche

Ora che sai bene cosa s’intende con il termine scopa elettrica, è arrivato il momento di approfondire in maniera più tecnica questo argomento.

Scegliere la scopa elettrica ideale non è poi così semplice, sono molte le cose da tenere in considerazione. Ma non temere, con le nostre dritte arriverai per certo al migliore modello di scopa elettrica fatto su misura per te.

Cominciamo prima di tutto con il conoscere le caratteristiche essenziali da valutare prima dell’acquisto finale.

 

Scopa elettrica migliore: la sua struttura

La prima cosa in assoluto da osservare e valutare è senza ombra di dubbio la struttura.

Devi infatti sapere che proprio dalla struttura della scopa elettrica dipenderà poi anche la sua praticità d’utilizzo.

Essendo la scopa elettrica uno strumento da spostare da una parte all’altra, devi in primis tenere conto del peso effettivo della struttura.

Ovvio che più è leggera più sarà facile da maneggiare.  Ma attenzione perché questo non significa che tu debba buttarti a capofitto sul modello che ha il peso minore. Ci sono anche altre cose da valutare.

Ad esempio devi anche valutare, ancora prima dell’acquisto, dove vuoi riporre la tua scopa elettrica quando non la usi.

Ti chiederai perché. Il motivo è semplice. Infatti alcune scope elettriche si reggono in piedi da sole, mentre altre necessitano di un appoggio o di un sostegno. Puoi ben capire che se non hai molto spazio nella tua casa anche questo piccolo dettaglio può fare la differenza.

Altro dettaglio, non da poco tra l’altro, è la forma della spazzola aspirante. La puoi trovare di due forme:

  • a parallelepipedo
  • a forma appuntita

La spazzola a forma appuntita ti permette di aspirare anche gli angoli più difficili, cosa che con la forma a parallelepipedo è più difficile.

 

Scopa elettrica migliore: la sua potenza

Eccoci ora ad affrontare la caratteristica più importante, dalla quale poi ne deriva una prestazione finale di bassa o alta qualità.

La potenza della scopa elettrica è alla base per un’aspirazione ottima. Anche in questo caso però non ti devi far trarre in inganno dai numeri e basta. Un motore con una potenza maggiore non sempre è il migliore in assoluto.

Ci sono molte sfaccettature da valutare e ora andremo ad esaminarle insieme.

Tieni presente però che in questo articolo parliamo esclusivamente delle scope elettriche munite di cavo elettrico.

Vi sono poi anche le scope elettriche senza filo, in alcuni casi anche davvero ottime tra l’altro, che potrai approfondire cliccando qui.

Tornando quindi al discorso della potenza della scopa elettrica devi sapere che, in linea di massima, uno strumento con cavo elettrico ha una potenza massima maggiore rispetto ad uno strumento a batteria.

La potenza è espressa sempre in watt, come tutti gli altri apparecchi elettrici, e l’etichetta gioca un ruolo fondamentale.

Infatti, sull’etichetta, potrai trovare ben scritta la classe energetica di consumo ed inoltre anche il livello di prestazione della scopa elettrica sulle diverse superfici.

Le lettere vanno dalla A alla G. La lettera A sta come sempre alla qualità eccellente, mentre la qualità G sta ad indicare un livello di qualità scadente.

Ecco quindi che quando si parla di potenza le lettere espresse sull’etichetta sono molto più importanti rispetto al solo ed unico numeretto della potenza del motore.

 

Scopa elettrica migliore: il suo serbatoio

Passiamo ora ad un altro aspetto importante quando si parla di scope elettriche: il serbatoio.

Il serbatoio è praticamente il contenitore in cui tutto lo sporco aspirato va a finire.

Come potrai ben capire è importante valutarne la capacità, ma anche la praticità di svuotamento o di cambio.

A questo riguardo potrai trovare due tipologie:

  • serbatoio con sacchetto
  • serbatoio ciclonico

La scopa elettrica con sacco ha praticamente un serbatoio formato da un sacchetto che, una volta pieno, va tolto e gettato via per poi metterne uno nuovo. Di certo è molto pratico, ma devi anche tenere conto che il sacchetto rappresenta una spesa viva costante. Dal punto di vista di capacità invece il sacchetto è sicuramente molto più vantaggioso.

La scopa elettrica con serbatoio ciclonico invece ha un serbatoio che può essere rimosso e svuotato. Ha una capacità un po’ inferiore rispetto alla precedente ma tuttavia è comunque una valida scelta. Inoltre sai già fin dal principio che poi non dovrai più spendere altro denaro per l’aspirapolvere, in quanto, la spesa del sacchetto non esiste.

 

Scopa elettrica migliore: il suo filtro

Siamo arrivati ora ad un altro punto davvero importante: il filtro.

Sia che tu soffra di allergie o meno, il filtraggio della scopa elettrica è comunque un aspetto che devi valutare con attenzione.

Il progresso ha toccato tutti i settori, ed anche le scope elettriche non ne sono state immuni.

In commercio potrai quindi trovare modelli con un tipo di filtraggio classico e modelli con un tipo di filtraggio più avanzato.

Ma procediamo con ordine:

  • filtraggio classico. È composto da due livelli: una rete fitta che blocca i detriti più grossi ed una seconda rete che blocca invece gli elementi più piccoli presenti nella polvere.
  • filtro HEPA. Sicuramente il migliore in assoluto in quanto ha una tecnologia che permette il trattenimento dell’oltre 99,995% delle micro particelle presenti nella polvere. Particolarmente indicato per chi soffre di allergie, ha subito nel tempo una costante crescita ( HEPA 13, HEPA 14, HEPA 15, ecc. ) diventando sempre più efficace.

Insomma, sembra piuttosto ovvio che la scelta migliore in assoluto cade proprio sul filtro HEPA.

Ti possiamo anche dire che, per una scelta ancora più accurata, anche in questo caso, puoi guardare l’etichetta.

La voce ri-emissione della polvere nell’aria seguita da una letterina, che va da A a G, ti può dare un utile confronto tra un modello e l’altro.

 

Scopa elettrica migliore: gli accessori

Ora che gli aspetti più importanti sono stati assodati possiamo continuare con il parlarti dei diversi accessori che una scopa elettrica può avere.

Il fatto che si trovino in fondo alla lista non significa che non siano importanti però. Infatti il giusto accessorio al momento giusto può notevolmente fare la differenza.

Le superfici sono davvero moltissime ed avere la spazzola studiata apposta per quel determinato materiale non solo porta ad un risultato migliore, ma anche ad una minore perdita di tempo.

In commercio potrai trovare spazzole e bocchette intercambiali tra di loro in base alle tue necessita.

Ad esempio puoi avere:

  • spazzola per superfici dure
  • spazzola per tappetti e moquette
  • spazzola per parquet
  • spazzola lavapavimenti
  • bocchetta lunga a lancia
  • bocchetta per imbottiti

Inoltre vi sono anche utili prolunghe del tubo, sia flessibile che rigido.

Fai attenzione però, perché non tutte le case produttrici includono tutti gli accessori nella confezione di base. Accertati di cosa è incluso e di cosa invece è acquistabile separatamente.

 

Scopa elettrica migliore: i modelli scelti per voi

Ora hai tutte le basi che ti servono per affrontare il mondo del mercato delle scope elettriche.

Ma non ti vogliamo ancora lasciare perché abbiamo pensato di darti un ulteriore aiuto.

Ecco per te le migliori scope elettriche con filo presenti in commercio.

 

Imetec Piuma A+ C2-100

Imetec Piuma A+ C2 100Questa scopa elettrica Imetec è senz’altro un’ottima scelta per chi desidera avere un buon prodotto tra le mani ma senza spendere una cifra troppo elevata.

Con un peso di soli 3 kg è davvero maneggevole e perfetta anche per la pulizia della scale.

Dal punto di vista del consumo energetico è davvero eccezionale, d’altronde fa parte della classe A+.

Il serbatoio è di tipo ciclonico con una capacità di 1,1 litri.

Il suo filtro è della tipologia HEPA, quindi perfetto per chi ha allergie particolari.

La spazzola è del tipo 3 in 1, ovvero è una spazzola universale che si adatta al tipo di superficie sulla quale viene messa.

Il costo è di 84,90 euro.

Compra la scopa elettrica direttamente su Amazon per garanzia e convenienza!

 

Rowenta RH8155WA

Rowenta RH8155WAEcco ora una scopa elettrica con filo di ottima qualità e con un rapporto qualità-prezzo perfetto.

Estremamente leggera, pensa che pesa appena un chilo. Leggera ma allo stesso tempo anche molto efficiente.

Infatti nonostante solitamente si associa un peso troppo basso ad una cattiva prestazione finale, questa Rowenta ti stupirà con la sua prestazione di classe A sulle superfici dure.

Ma questa non è la sola classe A che possiede perché possiede un livello A anche per il filtraggio ed una classe A per il consumo energetico.

Il filtro è di tipo HEPA con l’aggiunta della tecnologia AIR FORCE che separa la polvere in maniera ancora più ottimale.

La confezione include:

  • spazzola parquet
  • ugello tappezzeria
  • bocchetta lancia piatta
  • tracolla
  • mini spazzola motorizzata

Il costo è di 169 euro.

Compra la scopa elettrica direttamente su Amazon per garanzia e convenienza!

 

Miele Swing H1

Finiamo la nostra lista dei migliori modelli con una scopa elettrica della casa produttrice Miele.

Ha un peso complessivo di soli 3,7 kg, estremamente leggera e pratica da usare.

Il serbatoio è a sacchetto ed ha una capacità pari a 2,5 litri.

La sua classe energetica è pari a A+,quindi eccellente.

Il filtro non è del tipo HEPA, tuttavia è un filtro airclean plus che ti garantisce un intrattenimento delle micro particelle davvero ottimale.

La confezione include:

  • bocchetta a pavimento
  • bocchetta per fughe
  • tubo telescopico in acciaio inox
  • sacchetto HyClean KK
  • filtro AirClean Plus

Il costo è di 219 euro.

Compra la scopa elettrica direttamente su Amazon per garanzia e convenienza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *